LA CAMERA CHIARA (R. BARTHES)

Io non ho mai educato mia madre, in un certo senso non le ho mai “parlato”, davanti a lei, per lei, non ho mai fatto alcun “discorso”; noi pensavamo senza dircelo che l’insignificanza leggera del linguaggio, che la sospensione delle immagini dovesse essere lo spazio stesso dell’amore, la sua musica.

In definitiva io vivevo lei, cosi forte, che era la mia legge interiore, come la mia creatura femminile.

info sul libro

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: