BALLATA DELLA PIAZZETTA (F. GARCIA LORCA)

Si è riempito di luci
il mio cuore di seta,
di campane perdute,
di gigli e di api,
e me ne andrò lontano,
oltre le montagne;
al di là dei mari,
vicino alle stelle,
per chiedere al Signore
che mi restituisca
la mia vecchia anima di bambino,
piena di leggende,
col cappello piumato
e la sciabola di legno.

Annunci

Una Risposta

  1. Scoperta leggendo un pezzo di Lester Bangs in cui accosta questa poesia di Garcia Lorca al testo di “stranded” di Van Morrison, effettivamente molto bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: