GALAPAGOS (K. VONNEGUT)

Non ho mai provato la tentazione di piangere. Non ho mai avuto le lacrime in tasca. Non ero facile al pianto nemmeno prima che il corpo dei Marines facesse di me un vero uomo. Non avevo pianto neanche quando mia madre mancina, mia madre dai capelli rossi, se n’era andata di casa piantando in asso me e mio padre.
Ma poi quel medico svedese mi ha detto una cosa che mi ha fatto scoppiare in singhiozzi come un bambino. Finalmente, finalmente! E lui è rimasto stupefatto, come lo sono rimasto io quando mi sono reso conto che piangevo senza freno, senza riuscire a fermarmi.
Ed ecco che cosa aveva detto: “Ho notato che lei si chiama Trout. Sarebbe per caso imparentato con Kilgore Trout, quel formidabile scrittore di fantascienza?”
Questo dottore era l’unica persona ch’io avessi conosciuto in un luogo diverso da Cohoes, nello stato di New York, che mostrasse di conoscere la produzione letteraria di mio padre.
Dovevo spingermi fino a Bangkok, capitale della Thailandia, per scoprire che agli occhi di un individuo al mondo, foss’anche stato uno solo, quel povero, infaticabile imbrattacarte di mio padre non era vissuto invano.

info sul libro

Annunci

Una Risposta

  1. Un romanzo particolare, Galapagos. Sia fantastico (basti pensare che la voce narrante parla dal futuro, dopo un milione di anni dall’accaduto) sia farcito di amara verità. Il valore del romanzo sta nella struttura narrativa piena zeppa di flashback e flashforward (tecnica in cui Vonnegut è maestro) ma sopratutto nella critica schietta e severa all’animo umano e al nostro grande, troppo grande, cervello.
    Una descrizione dell’umanità che non concede replica, purtroppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: