GUIDA RAGIONEVOLE AL FRASTUONO PIU’ ATROCE (L. BANGS)

I divi sono sempre esistiti, i divi sono sempre stati creati, e il pubblico ha sempre avuto attraverso di loro per interposta persona e li investiti di tutto quello che personalmente non possedeva, perchè comunque lo scopo è proprio quello di creare miti e fantasie. Ma la differenza, credo, è che in passato il pubblico tendeva a esigere un pò di più dalle loro Superpersonalità: ossia, che fossero dotate di una personalità. Persino Mick Jagger, che di sicuro è uno degli animali da palco tra i più interessanti venuti alla ribalta nell’ultima decade, non ha bisogno di fare niente quando appare in un film, perchè tutti sanno che alla gente basta guardarlo e pensare a lui come al fenomeno umano che è. Purtroppo, però, in giro ci sono un bel pò di persone che cercano di passare per fenomeni quando in realtà sono pagliacci da quattro soldi, e un classico esempio è il film Easy Rider, con i ragazzi di tutto il mondo che vedevano i due protagonisti come eroi, quando in realtà nessuno dei due dimostrava abbastanza personalità, in un senso o nell’altro, da meritarsi qualcosa di più dell’aggettivo “noioso”.
Il risultato di tutte queste pose e di questo finto glamour è un notevole cinismo e distacco da parte degli artisti. Dato che è impossibile avere rispetto per un pubblico che si sciroppa quasi tutto quello che gli viene ammannito, e che l’atteggiamento impassibile è fondamentale per quel ruolo, ci si può aspettare solo un’anestesia generale.

info sul libro

Advertisements

Una Risposta

  1. Forse la fase di anestesia totale è molto vicina. Adesso i così detti divi del pop/rock non cantano neppure ma sono dei presta-faccia per le major musicali. I divi della tv sono dei perfetti signor nessuno, usciti da un reality o da un balletto scanzonato. Sarebbe bello vedere cosa scriverebbe Lester nelle sue critiche se fosse vivo ancora. Probabilmente avrebbe un blog perchè esiliato da riviste e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: