AL MATTINO MI SENTO PICCOLO

Stavo bene, quando
imperturbabile
maneggiavo i sentimenti
come stoviglie.

Ora, ho l’anima sbucciata
come il ginocchio del bambino.
L’aria fresca scalpita sulla carne viva,
mi consuma, non mi fa dormire.

E di mattina
quando la gente ancora dorme
mi sento piccolo
immerso in questa disperata

pace.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: