MAUS (A. SPIEGELMAN)

A – Tuttavia ogni ragazzo, da piccolo, ammira suo padre.

B – Sembrerebbe cosi ma per me è difficile ricordarlo… Più che altro ricordo le liti con lui… e il fatto che mi diceva che non sapevo fare nulla bene come lui.

A – E ora che hai successo ti senti a disagio perchè dimostri che tuo padre aveva torto.

B – Qualsiasi cosa realizzi non sarà mai nulla rispetto all’essere sopravvissuti ad Auschwitz.

A – Ma tu non eri ad Auschwitz… eri a Rego Park. Forse tuo padre aveva bisogno di mostrare che aveva sempre ragione…, che poteva sopravvivere sempre, perchè si sentiva in colpa per essere sopravvissuto.

B – Può darsi.

A – E ha scaricato la colpa su di te, dove era al sicuro… sul vero sopravvissuto.

B – Ehm.. dimmi, tu ti senti in colpa per essere sopravvissuto?

A – No… provo solo tristezza.

info sul libro

Annunci

Una Risposta

  1. Con MAUS inaugura una nuova categoria, quella dei fumetti, il problema è che non ne leggevo uno intero da almeno 5 anni e sopratutto non ho intenzione di tornare a leggerli, quindi il perchè di questa categoria? Il motivo è semplice, MAUS è uno dei migliori fumetti che ho mai letto (ne ho letti un bel pò) e mi sembrava sbagliato non creargli una categoria in cui farla da padrone: una tana per topolini in un appartamento di lusso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: