IL FUTURO NON E’ PIU’ QUELLO DI UNA VOLTA (M. STRAND)

A VACANZA DAVVERO FINITA

Sarà strano
sapere infine che non si poteva andare avanti all’infinito,
con quella vocina a ripeterci sempre
nulla cambierà,

e ricordare anche,
perchè allora sarà tutto finito, come stavano
le cose, e come abbiamo buttato via il tempo, come se
non ci fosse nulla da fare,

quando, in un lampo
il clima cambiò, e l’aria lieve si fece
d’una pesantezza insopportabile, il vento straordinariamente
taciturno
e le nostre città cenere,

e sapere pure
ciò che non avevamo mai sospettato, che era qualcosa come
l’estate
al massimo della magnificenza tranne che le notti erano più
calde
e le nubi paravano rilucere,

e perfino allora,
perchè non saremo molto cambiati, chiederci
che ne sarà delle cose, e chi rimarrà a ripetere
tutto daccapo,

e in qualche modo cercare,
ma tuttora incapaci, di sapere cosa davvero
sia andato storto del tutto, o come mai
stiamo morendo.

info sul libro

Annunci

4 Risposte

  1. La mia poesia preferita di questa raccolta.
    Non riesco a togliermi un sorriso tirato mentre la leggo.

  2. E siamo in due… eh eh

    p.s. buoni acquisti !!

  3. molti libri arrivano dalla tua classifica 🙂

  4. very interesting.
    i’m adding in RSS Reader

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: