IL CINEMA SECONDO HITCHCOCK (F. TRUFFAUT)

F.T. – Abbiamo visto che alcuni suoi film, come Notorious, Vertigo, la donna che visse due volte, Psyco, assomigliano a dei sogni. Vorrei chiederle se sogna molto

A.H. – Non molto… qualche volta… e i miei sogni sono molto ragionevoli. In uno, mi trovavo sul Sunset Boulevard, sotto gli alberi, e stavo aspettando un taxi giallo per andare a pranzo. Non c’erano taxi gialli, perchè tutte le macchine che passavano erano del 1916. E mi sono detto: “E’ inutile star qui ad aspettare un taxi giallo, perchè sto facendo un sogno del 1916”. Allora ho camminato fino al ristorante.

info sul libro

Annunci

3 Risposte

  1. Da piccolo riuscivo ad interrompere i sogni che non mi piacevano svegliandomi, ora non me li ricordo neppure. Peccato.

  2. Secondo me tu avresti aspettato il taxi giallo…

  3. piuttosto che fare due passi… anche nei sogni non bisogna stancarsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: