GUERRA AGLI UMANI (WU MING 2)

Niente dura in eterno, è risaputo. Sul pianeta c’è bisogno di spazio.
Lo stabilisce la fisica, lo insegna la biologia. Nessuno ci crede davvero.
Salta su uno e dice: ragazzi, qua finisce il petrolio. La gente a casa lo guarda e mormora: finisce? In che senso? Se finisci il burro, vai e lo ricompri.
Salta su un’altro e fa: gente, l’ozono si sta consumando. Allora i consumatori si guardano perplessi, cercando di pensare all’ultima volta che hanno consumato qualcosa. I pantaloni si cambiano perchè passati di moda. La tele si cambia perchè non è ultrapiatta. Il frigo si cambia perchè non merita riparazioni.
Poi un giorno salta su la Morte. Non dice niente: fa il suo lavoro e basta. La gente chiede il replay. I consumatori, la moviola del colpo. Non c’è una volta che lo vedano partire.
Per fortuna, quasi tutto ha la sua alternativa. Sempre che qualcun altro non l’abbia già brevettata.
Certe sono immediate, altre richiedono tempo. Se manca la luce elettrica, accendi una candela. Se abbatti un albero secolare, ti servono un seme più altri cent’anni. Se stermini le tigri, devi ripartire dal Big Bang.

info sul libro

[O.P.]
Sabato sera Wuming2 a “Parolario” ha raccontato come si scrive un romanzo a 10 mani. Forse la parte più interessante del suo intervento. E’ bello vedere come uno dei scrittori più influenti in italia (e tra i più letti) sia una persona semplice che ha studiato e si sbatte nel fare il proprio lavoro. Questa impressione di autenticità e umiltà non l’ho percepita assistendo ad un faccia a faccia tra Baricco e Salvatores. Baricco si sente Dio in terra ma poi viene fuori che il suo romanzo che preferisco (seta) è stato scritto dai suoi alunni…
credo che attualmente in un’ipotetica riga di valori e pensiero letterario wuming e baricco siano agli antipodi. Per i primi è importante la storia, per il secondo è importante l’autore cioè se stesso.

Advertisements

2 Risposte

  1. Anche se non ho mai visto Baricco dal vivo, mi sento di condividere l’impressione. Come ti è sembrato il reading musicato ?

    P.S. il giornalista che ha parlato/formulato la prima domanda per 15 minuti buoni io l’avrei ucciso !!

  2. non ho visto il reading. Ho un pessimo rapporto con i reading. si anch’io avrei ucciso quel tipo occhialuto invece mi è piaciuto molto il moderatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: