LA MANO CHE NON MORDI (O. VORPSI)

Ecco perchè non sono un viaggiatore: ogni volta che mi sposto devo fare i conti con la tristezza che non mi risparmia nessun cambiamento. Il passare del tempo diventa ancora più acuto, è come se m’inzuppassero in un bicchiere scuro di tragedia. Finisco per perdere qualcosa senza nome, divento anonima a me stesso; vi assicuro che si tratta di un sintomo molto doloroso.

info sul libro

[O.P.] Mi sarebbe piaciuto esserci alla presentazione del libro, domenica pomeriggio a Como. La Vorpsi mi ispira simpatia perchè ha un rapporto simile al mio con i viaggi. “bisogna” viaggiare, è stupendo viaggiare ma è anche una fatica psicologica non indifferente.

Advertisements

Una Risposta

  1. Anche a me sarebbe piaciuto… volo annullato, presentazione pure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: