QUADERNI (E. M. CIORAN)

L’uomo può vivere senza preghiera, ma non senza la possibilità della preghiera…
L’inferno è la proibizione della preghiera.

—————————————————–

Concepire un pensiero, uno solo – ma che faccia a pezzi l’universo.

—————————————————–

Era di una bontà morbosa.

—————————————————–

Sogno una lingua le cui parole, come pugni, fracassino mascelle…

—————————————————–

Chiunque si scaldi e alzi la voce tradisce la mancanza di fiducia in se stesso.

—————————————————–

Aveva il pentimento facile: crisi di coscienza senza sforzo ne pena. Un automa del rimorso.

—————————————————–

Aleksandr Blok, nel suo Diario, in data 15 aprile 1912: “Il naufragio del Titanic ieri mi ha rallegrato in modo indicibile: dunque c’è ancora l’Oceano.”

—————————————————–

Chiunque è più contemporaneo di me.

info sul libro

[O.P.] Avevo “dimenticato” i diari di Cioran per un paio di mesi. L’altra sera mi ci sono perso. Pensare che ho ancora da leggere 800 pagine mi riempie di gioia.

Annunci

2 Risposte

  1. Grazie a questo blog ho scoperto Cioran – per colpa di questo blog non potrò più farne a meno

  2. mi spiace. anzi no. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: