MARCELLO MARCHESI

L’importante è che la morte ci colga vivi

[O.P.] Inizialmente fa ridere, poi…

Annunci

3 Risposte

  1. già inizialmente fa ridere
    e poi no

    inizialemnte pare la solita
    frase
    che fa sorridere
    buona per gli aperitivi
    buoan epr i momenti imbarazzati
    ed imbarazzanti
    una sorta di ovvietà
    una pedanteria risibile

    poi ti si appiccica addosso
    e come un ossesso cominci a contarti le ossa ed i denti,
    prima di arrivare alla inconfondibile domanda: “sono vivo? sono relamente vivo? vivo davvero?”, e dietro, a ruota subentra Neruda: “essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare”… … …

    Gurdjeff, pare che questo straordinario umono dicesse che non tutti hanno un’anima, un’anima bisogna conquistarsela… ecco forse che è al mondo possiede vitalità, non necessariamente vita…

    e forse questa parvenza di vita ha reso davvero antiquato il suicidio ? e quindi un avita bisogna meritarsela, averla, possederla (come l’ombra dio Peter Pan: appiccicarsela addosso) e solo poi togliersela, eventualmente.

    vado a cercare la vita
    fuori

  2. chiedo scusa per gli orribili errori di ortografia
    le mie dita possiedono più vitalità della mia mente
    (che mente, e sempre, monumentalmente)

    grazie per questo blog !

    non osare
    farlo
    scomparire

    … potrei toglierti la vitalità

  3. doppio grazie, per la vitalità e per la minaccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: