ITALO CALVINO: UNO SCRITTORE POMERIDIANO

Sono molto lento a mettermi in moto. Se ho un’idea per un romanzo, trovo ogni pretesto immaginabile per non lavorci sopra. Se faccio un libro di racconti, testi brevi, ognuno ha un proprio momento di inizio. Anche con gli articoli, sono lento a mettermi in moto. Perfino con gli articoli per i quotidiani ho la stessa difficoltà a carburare. Una volta iniziato, sono anche abbastanza veloce. Insomma, sono veloce a scrivere, ma ho lunghi periodo di vuoto.
E’ un po come la storia del grande artista cinese: l’imperatore gli chiese di disegnare un granchio, e l’artista rispose: “Mi servono dieci anni, una casa grande e venti servi”. Passarono i dieci anni, e l’imperatore gli domandò il disegno del granchio. “Mi servono altri due anni”, disse. Poi chiese un’altra settimana. E alla fine prese la penna e disegnò il granchio in un attimo, con un unico, rapido gesto.

info sul libro

[O.P.] Mi piace molto la storia del granchio. Cosi quando non ho voglia di fare.. immagino che poi ci riuscirò  in poco tempo…

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: