INTERVISTA CON MILAN KUNDERA

tutti i miei romanzi potrebbero essere intitolati “L’insostenibile leggerezza dell’essere” o “Lo scherzo” o “Amori ridicoli”; i titoli sono intercambiabili, riflettono il numero limitato di temi che mi ossessionano, che mi definiscono e che, purtroppo, mi limitano. Al di là di questi temi, non ho altro da dire o da scrivere.

info sul libro

[O.P.] Kundera è un po pesante nei romanzi e ancor di più in questa intervista. Poi la cosa che non mi è piaciuta è che l’intervista è stata battuta a macchina, corretta, riscritta fino a dire Ok ci piace. Ma che intervista è? E’ l’ennesimo saggio di Kundera su come scrivere un romanzo! vabè mi aspettavo qualcosa di piu sull’uomo.

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: