SONNAMBULO E ALTRE STORIE (A. TOMINE)

DROP

Mio padre si trovava in giappone per la prima volta. Era andato a trovare alcuni parenti e a fare un giro. Stava guidando in una zona di campagna fuori Fukuoka, e cercava la casa di sua zia, quando forò la gomma dell’auto presa a nolo.

Si accostò al lato della strada non illuminata, vicino al guard-rail. Uscì dall’auto e non riusciendo a vedere nel buio, colpì ciascuna gomma con il piede per trovare quella a terra. Girando dal lato del passeggerio inciampò con la caviglia sulla barra di metallo e alzò inavvertitamente il piede per scavalcare l’ostacolo.

Pensava che ci fosse della terra o il marciapiede sull’altro lato, al contrario, c’era il vuoto – una lunga discesa. Giù fino a un laghetto artificiale prosciugato. Agitando scompostamente le braccia, tentò di rimettersi in equilibrio sul piede bloccato, ma fu impossibile.

Cadde all’indietro, nel buio, incredulo.

info sul libro

[O.L.] Un fumetto capolavoro. Una raccolta di racconti, alcuni composti da una sola pagina (come quello riportato qui), stupendi per semplicità e profondità. Scene di vita comune, tanto da sembrare un diario che si conosce molto bene, che evidenzia emozioni profonde ed essenziali.
Una bella recensione la trovate qui: http://www.stanza101.com/oldstanza/re163.htm

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: