STELLA DEL MATTINO (WU MING 4)

All’inizio speravo che mettendo i dubbi e le incertezze sulla carta sarei riuscito a rielaborare il mio cammino, a convincermi di quanto sia giusto o sbagliato. Alla fine mi accorgo che il libro è l’argomentazione di uno che non ha mai visto le cose con chiarezza. Ma adesso penso che forse non è poi cosi importante. Vedere con chiarezza è un’illusione, un effetto ottico. Perlopiù facciamo quello che facciamo in modo inconscio, alla cieca. Pretendere di decifrare a mente fredda ciò che siamo serve a illuderci di dominare la strada percorsa. E’ un esercizio di vanità. Le cose accadono. Noi possiamo solo fare del nostro meglio per restare in sella.

info sul libro

[O.L.] Ho letto tutti i wuming. Sia quelli di gruppo che quelli dei singoli. E ho già ammesso che il mio amore per le loro produzioni sta scemando. SOpratutto le opere dei singoli, escludendo Havana Glam e New Thing, non mi hanno convinto del tutto. Stella del mattino è tra quelli che mi è piaciuto meno. HO fatto molta fatica ad entrare nella storia, ho sofferto i troppi personaggi credo. La vicenda storica da cui prende spunto il romanzo è interessante ma viene trattata solo come sfondo delle paturnie dei protagonisti. I personaggi si muovono troppo lontani dalla storia vera e propria, in continuo oscillare tra presente e passato. Insomma, in quattrocento pagine succede ben poco. E non mi è piaciuto il tono spesso lirico/eroico con cui è stato dipinto Lawrence d’arabia: un pò forzato. Peccato. puntavo su questo libro per passare ore piacevoli in spiaggia invece.. na fatica!

Advertisements

3 Risposte

  1. Mah, credo che dipenda anche dalle aspettative. Credo che i Wu Ming siano tutt’altro che “letture da spiaggia” per passare ore piacevoli… A me fanno abbastanza sudare sette camicie. Scrivono libri molto densi e complessi, tutti “a strati”, e in un’intervista che adesso non saprei ritrovare dicevano che il “lettore pigro” vuole trovare l’avventura come pappa pronta, e invece deve lavorare pure lui come ha lavorato lo scrittore.

  2. 1° ben tornato

    2° d’accordo su prove di gruppo e singole (il mio compagno di viaggio si era portato questo libro e non l’ha nemmeno finito)

    3° mi hanno riferito che da settimana prossima ci sarà una nuova “stagista” lì in giro… eh eh

  3. @fabio – il fatto di leggerlo in spiaggia non significa che mi aspettavo una lettura da spiaggia 🙂 come ti dissi ho letto tutto quello prodotto dai wuming e quindi sapevo cosa aspettarmi. IL fatto di non dover scrivere la storiella bella finita penso sia la differenza fondamentale tra letteratura e cinema.

    @subliminal – 1 grazie anche a te. 2 anche io ero tentato di buttarlo in mare. 3 finchè non la vedo non ci credo, con lo sfasato non si capisce mai cosa è vero e cosa no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: