FESTA PRIVATA

E’ bellissima.
Il divano sembra vuoto
tanto la sua figura è minuta
e schiacciata in un angolo.
La osservo mentre si accende
l’ennesima sigaretta
di questa sera vissuta in silenzio.
Il party non decolla
se si esclude una coppia particolarmente infuocata
che balla nel centro della sala.
Qualcuno, fuori dal mio campo visivo
gli rivolge la parola e lei sorride
voltando il biondo viso a destra.
Spegne, come consuetudine, la sigaretta
appena giunta a metà della sua corta vita.
Non gli tolgo gli occhi di dosso
nemmeno quando si alza, sistemandosi la gonna con un gesto felino.
Per un lungo istante immobile, resta in piedi di fronte al divano
poi in pochi passi e con rumore di tacchi si allontana
abbandonando la scena e gli attori non protagonisti.
La mia festa privata finisce qui.
Indosso la giacca abbandonata all’ingresso
e senza salutare nessuno esco dal cancello in ferro
in cerca della mia auto divorata dalla nebbia.

Annunci

Una Risposta

  1. Complementi! Tutte le cose che scrive sono belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: