ATTESA IN PATMOS

Il libro che sta leggendo
è quasi terminato,
come il tempo a disposizione:
tra poco partirà.

La sedia di fronte è
penosamente vuota,
i due bicchieri sul tavolo
pure.

Nell’attesa quel ragazzo
si è domandato
cento volte
se ne vale la pena.

Ha aspettato tutta la vita
e proprio ora che ha deciso
di partire
ha trovato qualcosa di simile all’amore.

Almeno, mi ha detto,
vorrebbe stringerlo forte a sè
anche solo per
un istante.

Il necessario per costruirsi
un ricordo
utile a sopportare il viaggio
lontano da ogni cosa.
Il tempo, maledetto,
non aspetta nessuno
e il mare di fronte
è una porta spalancata.

La nave all’orizzonte
potrebbe arrivare a prenderlo
quando il sole sarà appena tramontato
come una metafora banale.

Aprirà la sua bocca gigantesca
uomini scenderanno
uomini saliranno
altri guarderanno con domande.

Lui ha deciso di partire
ma ora non è più sicuro
della sua scelta
e aspetta.

La sedia è vuota
il terzo bicchiere lo sarà tra poco
il libro regala il suo
gran finale.

Quando il sole è un bagliore rosso
una ragazza dai capelli lunghi
neri come la pece
si avvicina affrettata.

La ragazza
avvolta in uno scialle
e con un pò di imbarazzo
riempie la sedia.

Il ragazzo ha gli occhi enormi
quasi non riesce a parlare
ma ride e gesticola abbastanza
per trasmettere il suo umore.

La ragazza è posata
ma vistosamente felice di
trovarsi li
insieme alla nave appena attraccata.

Lui ha deciso di partire
ma ora vorrebbe restare
Lei ha deciso di venire
ma ora vorrebbe sparire.

La responsabilità delle scelte
non è affare degli uomini
pensano entrambi
guardando l’orizzonte silenziosi.

Io su quella nave ci sono salito
e non ho visto quel ragazzo.
Mi piace pensare che ha cambiato idea
ed è lontano.

Abbracciato alla ragazza
voltato verso la terra ferma
a godersi lo spettacolo della dura roccia
che muta lentamente.

Dalla nave vedo la spiaggia illuminata
qualcuno ha scritto sulla sabbia:
“chi vive vede molto,
chi viaggia vede di più

L’onda provocata dal passaggio della nave
investe la spiaggia e
cancella quelle parole
con la facilità che solo la natura possiede.

Advertisements

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: