SALUT ANNE

Parla piano e vieni più vicino
sarà fantastico il primo stringersi
senza nemmeno chiederci chi siamo.

Riuscirò a farti ridere, te lo prometto
ma ora ho bisogno della tua fiducia totale
che nessuno, prima d’oggi, ti ha mai chiesto.

Lascia una traccia qui, sul divano,
prima del termine della notte.

Traccia una scia profumata nell’aria
fino alla portiera dell’ultimo taxi.

Prendendomi la mano non troverai parole
e l’istante sarà eterno, prima di frantumarsi
nel sollecito nervoso del tassista incurante
che ti porterà per sempre lontano.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: