META

Il mare intoccabile
il sole le nuvole gli uccelli e l’orizzonte
gli alberi, le distese verdi disegnate
non sei ancora stanco?

Il richiamo di città rumorose
di ragazze dalla lingua intrecciata
e le speranze scritte sulla sabbia bianca
non sei ancora stanco?

Valigie vuote ai piedi di letti freddi
giacche e costumi, cappelli e trecce
vento del nord che cancella ogni traccia del mio passaggio
non sei ancora stanco?

Il morso feroce del senso di colpa
le tombe piene e quelle vuote già pronte
i saluti dopo gli incontri spregiudicati
non sei ancora stanco?
davvero non sei ancora stanco?

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: